COME RICONOSCERE E GESTIRE UN’IPOGLICEMIA: REGOLA DEL 15:15

IPOGLICEMIA: RICONOSCERE E GESTIRE, REGOLA 15:15

Per ipoglicemia si intende un abbassamento della concentrazione ematica di glucosio sotto un valore soglia.

Le categorie a rischio sono i diabetici in trattamento insulinico o con sulfaniluree.

Il valore soglia non è esattamente determinato, in quanto spesso è tarato verso l’alto nei pazienti diabetici di lunga data, ma convenzionalmente si considera 70 mg/dl.

Al di sotto di tale livello inizia l’increzione di ormoni controregolatori da parte dell’organismo e si manifestano i sintomi.

IPOGLICEMIA LIEVE
Sintomi: Tremori, tachicardia, sudorazione, visione offuscata, sonnolenza.
Trattamento: Regola del 15:15
Assumere 15 grammi di zucchero e aspettare 15 minuti prima di rivalutare la glicemia.
Alimenti che contengono 15 gr. di zucchero:
– 3 Zollette di zucchero o 3 cucchiaini da thè di zucchero o
– 1 succo di frutta piccolo brick o
– 1 bicchiere di coca cola o
– 1 cucchiaio di miele
Rimisurando la glicemia se è < 100 mg/dl, continuare con 15 gr. di zuccheri semplici, se la glicemia è > 100 mg/dl assumere carboidrati complessi.

IPOGLICEMIA MODERATA
Sintomi: Cefalea, Confusione mentale, difficoltà nell’eloquio
Trattamento: Regola del 15:15

IPOGLICEMIA SEVERA
Sintomi: Stato soporoso, coma
Trattamento: Iniezione di glucagone i.m. da parte dei familiari/insegnanti/baby sitter adeguatamente istruiti o glucosio e.v. da parte di personale sanitario

 

 

Dott. Pepino Francesco, Biologo Nutrizionista Bergamo

Follow by Email
Facebook
Twitter
LinkedIn
Instagram
Telegram
WhatsApp
1 commento
  1. gateio

    Cool. I spent a long time looking for relevant content and found that your article gave me new ideas, which is very helpful for my research. I think my thesis can be completed more smoothly. Thank you.

Archivi